La Psoriasi Al Cuoio Capelluto: 10 Rimedi Naturali

psoriasi-cuoio-capelluto-rimedi-naturali

La psoriasi al cuoio capelluto è un disturbo molto diffuso, il quale presenta delle cause fisiche, psicologiche ed emozionali. Se anche tu soffi di psoriasi, ti sarai accorto che essa si manifesta con una perdita di diffusa di scaglie biancastre e argentee e con la formazione di chiazze rossastre sul cuoio capelluto. Questi sono i sintomi principali della malattia, in quanto essa non colpisce il bulbo pilifero dei capelli, ma solamente lo strato superficiale dell’epidermide.

Le sue cause sono varie, ma soprattutto genetiche. Ad esse si affiancano ragioni legate alle infezioni batteriche, ai traumi e anche in risposta all’esposizione ai raggi solari. Mentre il problema, per la maggior parte dei soggetti migliora con l’esposizione, in alcuni casi abbastanza frequenti essi generano la patologia. Non da ultimo devi considerare lo stress, un fattore psico emotivo che non solo può far sorgere la psoriasi al cuoio capelluto, ma che solitamente è in grado di farla degenerare a stadi più intensi. Non da ultime, devi considerare le cause relative all’alimentazione e all’assunzione di alcuni farmaci, i quali provocano la reazione e quindi danno vita all’insorgenza della patologia.

La medicina ha studiato in modo profondo la psoriasi al cuoio capelluto, ma anche la natura può aiutarti sensibilmente a combattere il problema. Spesso i rimedi naturali si rivelano efficaci per combatterla, magari con tempi leggermente più lunghi, ma apportando un’efficacia notevole alla guarigione. Al contempo, affidarti ai rimedi naturali è una scelta che aiuta la tua salute, in quanto essi sono privi di controindicazioni e di effetti collaterali potenzialmente pericolosi. Considera inoltre che un tempo non esistevano le cure farmacologiche, per cui chi soffriva di questo disturbo doveva affidarsi esclusivamente ai prodotti della natura e al buon senso di chi preparava i prodotti cosmetici e medicamentosi.

Vediamo assieme 10 rimedi naturali per combattere la psoriasi al cuoio capelluto, ai quali puoi affidarti per risolvere il problema.

1) La polpa di aloe vera. L’aloe è una pianta da benefica e molto diffusa nel nostro paese. Splendida da ammirare, essa presenta delle ramificazioni ricche di gel idratante e purificante. Tale gel è disponibile anche in commercio, sia puro che addizionato con altri elementi. Per combattere la psoriasi al cuoi capelluto, puoi affidarti ad un prodotto naturale, coltivando la pianta in casa oppure acquistano un prodotto privo di additivi. E’ sufficiente spalmare il gel e massaggiarlo dolcemente per qualche minuto, procedendo poi a sciacquare i capelli con acqua tiepida. Per potenziare l’efficacia di questo trattamento puoi aggiungere qualche goccia di olio di jojoba, un prodotto molto idratante oppure una goccia di olio essenziale di lavanda, dal forte potere anti batterico e purificante.

2) Il tea tree. Questo magico prodotto di origine australiana è sbarcato nel nostro paese da alcuni anni e rappresenta un efficace trattamento per la psoriasi del cuoio capelluto. Fortemente antibatterico, l’olio di tea tree deve essere miscelato con acqua tiepida e massaggiato con cura per aiutarti a purificare la zona e quindi a lenirla in modo naturale. Ricordati che l’olio di tea tree può essere usato anche in aggiunta all’acqua della vaschetta del termosifone, oppure bruciato in casa con l’apposito brucia essenze. Se scegli di attuare queste semplici azioni puoi godere di un’azione purificante diffusa, basata sui principi della migliore aromaterapia.

3) Le maschere a base di frutta purificante. Puoi attingere dal mondo della frutta per combattere la psoriasi in modo naturale e goloso. In particolare, puoi creare una maschera emolliente usando la polpa di avocado e un cucchiaino di miele, emulsionano il tutto e lasciando in posa almeno una mezz’ora. Al termine devi sciacquare con cura i capelli usando sempre acqua tiepida per non irritare la delicata pelle del cuoio capelluto. Anche le mele possono aiutarti a sedare il prurito e a lenire la zona interessata. Puoi scegliere delle varietà particolarmente ricche di acqua, grattugiarle e creare una maschera di frutta aggiungendo una piccola quantità di miele, dal potere emolliente e nutriente.

4) Olio di eucalipto e succo di limone. Per combattere la psoriasi al cuoio capelluto devi affidarti ad ingredienti purificanti, ma anche attuare un’azione idratante e nutriente, in quanto la pelle colpita dalla patologia si presenta molto secca. Per purificare puoi usare una goccia di olio di eucalipto, un prodotto molto potente, miscelandolo con un bicchiere di succo di limone biologico. Questo preparato ti permette di fare delle benefiche frizioni, perfette per pulire a fondo la zona da trattare. Al termine è consigliato applicare una maschera nutriente alla frutta, per rigenerare la pelle e idratarla in modo profondo.

5) L’aceto di mele. Da secoli l’aceto di mele e di vino vengono usati per disinfettare la pelle e per combattere in modo efficace i microbi e i batteri. In questo caso puoi affidarti all’aceto di mele, meno aggressivo e più benefico rispetto all’aceto di vino. Per impiegarlo al meglio puoi diluire in un bicchiere mezza quantità di aceto di mele e mezza quantità di acqua tiepida e usare il composto liquido per risciacqui benefici da effettuare alla fine del lavaggio. Ricordati sempre di sciacquare con cura alla fine del lavaggio, in quanto l’aceto possiede un odore non molto gradevole, facilmente eliminabile lavando i capelli con un po’ di acqua tiepida.

6) I sali di Epson. Questi preparati sono assolutamente naturali e promettono meraviglie per la tua cura della psoriasi al cuoio capelluto. Recati quindi con fiducia in un centro erboristico o in una farmacia che li venda e fatti consigliare sulla posologia più adatta per curare in modo naturale il tuo stadio di psoriasi.

8) Gli omega 3. Gli omega 3 sono dei grassi positivi che aiutano a ristabilire il corretto funzionamento del sistema cardio vascolare all’interno dell’organismo. Questi elementi hanno anche un forte potere antiossidante ed elasticizzante dei tessuti. Puoi scegliere di alimentarti con cibi ricchi di omega 3, come la frutta secca, il pesce, l’olio di canapa e i semi, oppure assumerli attraverso degli integratori alimentari di ottima qualità.

9) L’olio di lavanda. L’olio di lavanda è un ingrediente ‘magico’ che aiuta a combattere la psoriasi rendendo il rituale del lavaggio profumato e positivo. Puoi scegliere di impiegare questo prodotto in molti modi, aggiungendolo allo shampoo che usi abitualmente oppure preparando un composto con acqua tiepida, da frizionare sul cuoio capelluto almeno un paio di volte alla settimana. Ricordati di acquistare un olio di lavanda di ottima qualità, in quanto le composizioni scadenti non solo non sono efficaci, ma potrebbero irritare ancor più la pelle, aggravando lo stato della psoriasi.

10) Il sole. Come ultimo rimedio naturale indichiamo i raggi del sole, un regalo che la natura mette a disposizione di chi soffre di psoriasi al cuoio capelluto. Se non rientri fra le persone che annoverano come causa stessa della psoriasi l’esposizione solare, affidati a lunghi bagni di sole, i quali permettono di sanare il problema in modo efficace e naturale. Pianifica quindi le tue vacanze e i fine settimana cercando di fare delle belle passeggiate all’aria aperta e, se possibile, recandoti in spiaggia, dove all’azione del sole puoi associare la funzione benefica dell’aria marina ricca di sali minerali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *