Psoriasi sul glande

psoriasi-glande

Nel caso in cui noti delle placche di colore biancastro sul glande o delle lesioni rosse e asciutte, è opportuno andare dal medico senza aspettare che il problema regredisca da sé, perché potrebbe trattarsi di psoriasi.

La psoriasi sul glande è una malattia cronica, di origine infiammatoria, che colpisce la parte terminale del pene di forma conica. Con le cure puoi far regredire le manifestazioni, ma le stesse tendono a ricomparire con il tempo quindi è bene controllare spesso l’evoluzione in modo da avere minori effetti. E’ bene chiarire fin da subito che non si tratta di una malattia infettiva trasmissibile e quindi da questo punto di vista puoi stare tranquillo.

La psoriasi si caratterizza per un aumento della produzione di cellule dell’epidermide che però non arrivano a maturazioni e si formano così le placche. Quando colpisce il glande, le lesioni assumono l’aspetto di placche rosse con bordi ben delimitati, in alcuni casi si manifesta anche un alone con aspetto di eritema. Queste peculiarità, che differenziano la psoriasi sul glande da altre tipologie, unite alla rarità di questa forma a volte rendono difficile la diagnosi.

Tra le possibili soluzioni della psoriasi sul glande che ti verranno proposte, vi è la circoncisione, cioè la rimozione con intervento chirurgico della pelle che ricopre il pene all’altezza del glande. La circoncisione può essere considerata una soluzione definitiva alla psoriasi sul glande perché eliminando la pelle non vi è produzione di cellule. Se non vuoi sottoporti a questo intervento o vuoi rimandarlo puoi curare le manifestazioni psoriasiche attraverso di farmaci corticosteroidi ad uso topico. In questa zona solitamente è prescritto anche l’uso di preparati ad azione rinfrescante ed assorbente a base di ossido di zinco e l’uso del sale del Mar Morto per i lavaggi, questi sono in grado di ridurre l’infiammazione. Per eliminare le placche è possibile usare trattamenti emollienti ed è consigliata anche la detersione con olio di oliva.

E’ probabile che ti venga prescritto l’uso di integratori della vitamina D che regola la differenziazione dei cheratinociti. Questa importante vitamina è prodotta dall’organismo in base all’esposizione al sole. Solitamente per la psoriasi viene anche consigliato l’uso di lampade UV, ma nel caso di psoriasi sul glande meglio evitare l’esposizione a raggi UV per la delicatezza di questa zona.
Meno frequente è la prescrizione di farmaci sistemici per combattere la psoriasi sul glande.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *